Direzione Didattica 2° Circolo Avellino

Slider

Progetto Valu.E

Progetto PON Valu.E (Autovalutazione/Valutazione Esperta) Azione 2 Sostenere l’autovalutazione delle scuole, 10.9.3.A – FSE PON 2015-1- approvato con comunicazione MIUR prot. AOODGEFID/2377 del 15/12/2015. Codice CUP F88C15001090006

Formazione e sviluppo professionale in modalità e-learning

Valu.E for schools

Il nostro Istituto nell’ottica del miglioramento continuo partecipa al progetto Valu.E for schools che rientra nell’Azione 2 del PON Valu.E – Sostenere l’autovalutazione delle scuole; ha come finalità quella di testare l’efficacia di modelli formativi diversi a supporto delle attività di autovalutazione della nostra scuola così come delineate nell’ambito del Sistema Nazionale di Valutazione (SNV).

Le azioni formative e di supporto che si intendono sperimentare sono volte a migliorare la capacità di intervento del personale del nostro istituto nei processi valutativi e auto valutativi mediante un’azione formativa appositamente elaborata a tal fine.

Gli obiettivi perseguiti nell’ambito dell’attività di ricerca Valu.E for schools sono:

1) rafforzare le competenze del Dirigente Scolastico, affinché possa condurre processi           autovalutativi a livello di intera scuola;

2) consolidare le competenze valutative e progettuali dei docenti per migliorare la                 propria capacità di lettura dei dati di sistema e di quelli raccolti all’interno della                 propria scuola di appartenenza, con possibili ricadute migliorative nella conduzione        dei processi autovalutativi interni;

3) ottenere indicazioni sui modelli formativi e di supporto potenzialmente realizzabili in       futuro in ambito più esteso;

4) promuovere reti informali e formali di supporto ai processi autovalutativi delle                   scuole.

L’Azione è stata avviata all’inizio del 2019, dopo una fase di ricerca e progettazione, con la pubblicazione di una procedura pubblica rivolta a operatori economici pubblici e privati (Università, Centri Ricerche, Enti di Formazione accreditati presso il MIUR) per la sottomissione di progetti di formazione e supporto sui temi della valutazione delle scuole.

Il Nostro istituto si avvale della collaborazione dell’INVALSI con cui ha stipulato apposita convenzione.

Durata del progetto

L’Azione ha durata triennale e si svolgerà dal 2019 al 2021, comprensive della fase di istruttoria e di rendicontazione finale.

Beneficiari

Gli istituti scolastici coinvolti sono complessivamente 90:

45 scuole costituiscono il gruppo di intervento, beneficiario di un’attività formativa e di supporto ‘su misura’ da parte di operatori economici selezionati;

altre 45 scuole formano il gruppo di controllo, che beneficerà di un’attività formativa a distanza centralizzata.

Metodologia

La metodologia richiesta per le attività di formazione, precedentemente identificata dall’INVALSI e indicata come Linea di Azione Formativa e prevede il peer learning tra scuole e la formazione situata. La Linea di Azione Formativa che utilizza il peer learning  focalizza principalmente la sua attenzione sul confronto tra pari, ovvero sugli aspetti di tutoraggio, di apprendimento cooperativo e di valutazione tra pari; mentre la linea di azione formativa che prevede l’approccio situato e la didattica interattiva quale modello di formazione che consente di valorizzare il contesto grazie al quale i processi acquisiscono significato e senso.

Monitoraggio e valutazione delle attività realizzate

L’INVALSI, grazie alla messa a confronto delle attività di formazione e supporto elaborate supervisionerà e valuterà l’efficacia di ciascun modello in relazione al contesto di applicazione.

Inoltre attraverso gli strumenti di Social network analysis si intende verificare se gli interventi formativi promuovono lo sviluppo di reti di cooperazione. Infatti, sulla base di quanto esposto è possibile considerare l’attività di ricerca Valu.E for Schools come un intervento che mira a favorire l’empowerment del Nostro Istituto, in grado di attivare e promuovere forme di sostegno decentrato, creando nuove sinergie con soggetti del territorio, qualificati dal punto di vista scientifico quali Università, reti di scuole, associazioni, così come prefigurato nell’ambito dello stesso Regolamento sul sistema nazionale di valutazione in materia di istruzione e formazione (DPR 80/2013).

L’attività di ricerca Valu.E for Schools, raccoglie pienamente la sfida lanciata dalle prospettive poste a livello centrale: l’iniziativa rappresenta per gli operatori del 2° Circolo Didattico di Avellino un’ opportunità per lo sviluppo di un “apprendimento interattivo”, basato cioè sulla collaborazione e lo scambio di conoscenze tra i diversi soggetti partecipanti.

Allo stesso modo, il Progetto, rende possibile pensare in maniera innovativa il ruolo dell’istituzione centrale, l’INVALSI, dal momento che pone quest’ultimo quale soggetto catalizzatore in grado di favorire e accelerare la strutturazione di reti tra diversi attori a sostegno della qualità del Sistema scolastico in primo luogo e quindi del Sistema Nazionale di Valutazione.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                   Mary Morrison

 

torna all'inizio del contenuto Skip to content